Metodo Suzuki

Dal 2018 l’Associazione Quattrocentoquaranta ha ottenuto l’accreditamento all’ISI (Istituto Suzuki Italiano) ed è Sezione Suzuki, cioè realtà scolastica che offre, oltre ad altre proposte didattiche, anche l’approccio allo studio musicale con il Metodo Suzuki.

Il Metodo Suzuki è un Metodo che consente l’approccio e lo studio di uno strumento musicale fin dai 3 anni d’età.
Suzuki aveva compreso che proprio l’imitazione è alla base del processo d’apprendimento umano nei primi stadi della vita e, attraverso il metodo che egli chiamò “della lingua madre“, dimostrò che si poteva insegnare ad un bambino così come gli si insegna a parlare: niente di più ovvio, eppure niente di più straordinariamente rivoluzionario per quei tempi in cui il gran maestro giapponese ideava e codificava il metodo.
Come infatti un bambino impara a parlare ascoltando e ripetendo le parole dette infinite volte dai genitori, così impara a suonare ascoltando e ripetendo continuamente un frammento musicale, un ritmo, una melodia che gli stessi genitori, “addestrati” dall’insegnante, gli proporranno nel corso della giornata affinché gli risultino familiari.
Inoltre, attraverso l’inserimento nei gruppi di ritmica prima e d’orchestra poi, il bambino (con i suoi genitori) si potrà confrontare costantemente con i suoi compagni, imparando a capire in modo concreto il proprio ruolo all’interno di un gruppo, il proprio stile particolarissimo, la propria capacità di stare e di fare con gli altri senza rinunciare ad essere, come direbbe Suzuki, “profondamente se stesso”.

Il Metodo prevede la presenza di un Genitore o adulto di riferimento e le lezioni sono settimanali, della durata di 30′.

Possibilità di noleggio dello strumento.

Il corso prevede una materia complementare, CML – Children Music Laboratory, quale materia complementare.

Per maggiori informazioni, contatta la segreteria.